IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

Se Inserisci Il Codice Sconto In Fase Di Chechout, Avrai Uno Sconto Del 20 % !

Se Inserisci Il Codice Sconto In Fase Di Chechout, Avrai Uno Sconto Del 20 % !
Codice Sconto Classic Redux Series >> REDUX14 - Valido dal 1 al 30 settembre 2017

lunedì 5 settembre 2011

Preparazione E Conservazione Delle Erbe Officinali.


La maggior parte delle tecniche impiegate per preparare e conservare le erbe e' di tipo tradizionale. L'estrazione dei principi attivi per mezzo di distillazione, spremitura o estrazione con solvente, per esempio e' invece molto piu' complessa e richiede esperienza ed attrezzatura, di rado disponibile nell'ambito domestico. In molti paesi oltretutto e' reato possedere un distillatore senza autorizzazione.

Essiccazione All'aria: Appendere le erbe e stenderle per farle essiccare e' il metodo di conservazione piu' diffuso. Nell'essiccazione all'aria, la rapidita' e' essenziale (le erbe dovrebbero infatti asciugarsi in 24 - 48 ore), perche' altrimenti l'attivita' degli enzimi dei tessuti ancora vivi tende a disgregare i principi attivi, allo stesso modo dell'umidita' dell'aria, della luce, e del calore. Il luogo ideale per l'essiccazione deve essere asciutto e ben ventilato, privo di polvere ed esalazioni e una temperatura compresa tra i 20 e 32° C. Le piante intere vanno appese, i fusti vanno riuniti in mazzi. Le infiorescenze solitarie, come ad esempio quelle dell'erba cipollina e della rosa, possono essere essiccate ancora attaccate ai fusti o ai peduncoli, introducendo questi ultimi nelle maglie di una rete metallica oppure semplicemente poggiandoli sopra.