IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

domenica 2 ottobre 2011

Tecniche Per Trapiantare In Vaso.


Quando si estrae una pianta dal contenitore, bisogna fare attenzione a non rompere il pane di terra, specialmente intorno al colletto della pianta. E' meglio effettuare il trapianto in vaso in una giornata umida per ridurre al minimo lo stress delle piante, anche se queste vengono coltivate in indoor. Si aggiunge al terreno un pò di fissatore organico o concime organico concentrato, come farina di ossa o di pesce; a quelli pesanti si aggiunga anche sabbia o ghiaia, se si coltivano piante che richiedono un buon drenaggio. Il terriccio intorno alle piantine deve poi essere picchiettato con delicatezza e annaffiato abbondantemente, per stabilizzare il terriccio e fornire l'umidità necessaria allo sviluppo delle nuove radici. Dopo il trapianto, le estremità delle piante a portamento cespuglioso devono essere leggermente cimate allo scopo di favorire una crescita rigogliosa.

TRAPIANTI E POSIZIONI:
L'uso dei contenitori ha successo se si piantano le specie adatte e il numero ottimale di esemplari per ogni vaso. Se le piante sono troppe, il contenitore si asciuga rapidamente ed esaurisce in breve tempo i nutrienti. Quando si scelgono le erbe da piantare insieme, in un unico contenitore, si devono considerare con attenzione le dimensioni e il portamento definitivi.

VEDI ANCHE:
 Germinazione Semi Di Cannabis