IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

lunedì 12 novembre 2012

Giuste Temperature e Microclima Per Poter Coltivare Erbe Officinali Indoor

Il Microclima: La maggior parte delle piante puo' essere coltivata in luogo coperto (serra, veranda, appartamento, oppure in armadio Grow box). Chi si accinge alla coltivazione di varie specie di piante ed erbe officinali, deve far in modo di riprodurre artificialmente nel miglior modo possibile, le condizioni naturali climatiche favorevoli alla crescita di talune specie. Anche i giardini piccoli presentano microclimi: recinzioni e siepi forniscono riparo dai venti; muri e pavimentazioni trattengono il calore, ideale per i timi striscianti. Il calore e la protezione di una serra fredda o calda consentono di coltivare una gamma di piante ancor piu' ampia. I termini riportati qui di seguito, costituiscono un valido aiuto nella scelta delle piante piu' adatte nei casi in cui si dovra' allestire una piccola area di coltivazione, e dover riprodurre le giuste temperature e microclima per poter coltivare Erbe Officinali In Indoor. Le piante provenienti da zone climatiche diverse hanno anche esigenze colturali differenti. Il fattore piu' critico, tuttavia, è l'intervallo di temperatura: la temperatura massima tollerata dalla maggior parte delle piante, infatti, a meno che non intervengano adattamenti particolari, è di 35°C, mentre la minima varia moltissimo. Propio per questo motivo, la rusticita' è la prima caratteristica da prendere in considerazione quando si sceglie una pianta da coltivare. Partiamo nell'ordine. Molto Rustica: tollera temperature minime molto basse, anche di -50°C. Alcune piante di clima mediterraneo come Lavandula, Salvia, Thymus, e Rosmarinus sopportano temperature molto base solo occasionalmente e muoiono per geli prolungati, specialmente se molto umido. Allo stesso modo, le specie dei subdeserti sono piu' rustiche in condizioni aride e soleggiate. Aloe Vera, per esempio, tollera una temperatura minima di 2°C se tenuta in un luogo asciutto d'inverno. Rustica: richiede una temperatura superiore a 10°C. Semirustica: sopporta minime invernali di poco inferiori a 0°C. Tollera temperature piu' basse delle piante delicate ed è coltivata, di solito, solo per contenitori in zone temperate. Richiede temperature di 13- 21°C per riprodursi e per svilupparsi. Nelle zone temperate, alcune specie semirustiche come Aloysia Citriodora possono essere coltivate all'aperto solo in posizione riparata, oppure in contenitori da trasferire fuori o dentro secondo le condizioni climatiche. Delicata: si distingue in calda (minima 18°C), media (minima 13°C). Nelle regioni temperate, le piante delicate possono essere coltivate all'aperto solo d'estate. "Al coperto" (Indoor) significa in casa servendosi di una Grow box, ma anche in serra o in veranda, cioè in un luogo dove la temperatura si mantenga superiore alla minima tollerata dalla pianta e di giorno si verifichi un innalzamento di 5-10°C.

VEDI ANCHE:
Germinazione Semi Di Cannabis 
Semi Da Collezione