IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

lunedì 20 maggio 2013

Clima e Habitat Dei Vari Ceppi Di Cannabis Outdoor



Cannabis, Clima e Habitat
Per chi volesse coltivare cannabis outdoor, è della massima importanza considerare il clima locale. Quando si acquistano semi di cannabis dai vari fornitori, non è possibile determinare quali ceppi siano esattamente adatti al clima di una determinata zona. Quindi c'è distinzione tra coltivare indoor e outdoor. L'acquisto online, di ceppi da una banca del seme che ha cura di specificare informazioni dettagliate sul clima è sempre consigliabile.


Determinare la corretta adattabilita' per un habitat, non è semplice come andare in un negozio di sementi e chiedere all'assistente di vendita. Per scegliere il ceppo corretto, e coltivare all'esterno, si devono considerare: la temperatura, i tassi di precipitazione, vento, e le ore medie di sole per tutta la stagione di crescita.

Per Scegliere il Ceppo Corretto. 
Solo una volta prese le necessarie informazioni, il coltivatore puo' decidere sulla corretta varietà da coltivare. Questo può anche significare anni di tentativi ed errori fino a trovare il ceppo perfetto, cio' per molti significa attenersi ad una serie di ceppi "sicuri", a meno che il coltivatore sia uno specialista.




I ceppi che crescono bene nella maggior parte delle zone climatiche sono di solito quelli sviluppati per i climi più freddi. Queste varietà sono Northern Lights, Big Bud, White Widow, e molti altri ceppi resistenti che fioriscono rapidamente, finiscono presto il ciclo, resistono efficacemente a muffe, malattie e parassiti. Questi ceppi generalmente crescono bene in climi freddi, sia umidi che asciutti.


Ceppi Per Climi Freddi. 
Molti ceppi di indica adattati ai climi più freddi provenienti da nord indiana, (pakistani e nepalesi) si sono evoluti per riuscire in climi montani che subiscono grandi variazioni di temperatura e precipitazioni durante tutto l'anno, in modo da adattarsi e resistere a vento, pioggia e persino al gelo.

Se c'è la certezza di un clima favorevole, il coltivatore potra' essere un po 'più flessibile nella sua scelta. Il clima ottimale per molti ceppi è mediterraneo: i coltivatori che hanno la fortuna di risiedere in tali aree, hanno una vasta scelta di fronte a loro, in quanto le temperature e le precipitazioni raramente superano i livelli ottimali.


Ceppi Per Climi Caldi.
In climi caldi e secchi con poco vento, i ceppi come gli Afghani del Nord Africa e dell'Asia centrale possono benissimo prosperare. Anche alcuni ceppi sudamericani possono avere successo, come ad esempio Sativa messicana Sensi Seeds.

In climi caldi e umidi, come il sud-est tropicale USA, i ceppi che provengono da zone climatiche simili sono ovviamente consigliati. Questi includono la maggior parte delle varietà, come hawaiano, tailandese, brasiliana o genetiche africane. Durban è un grande esempio di varietà locale subtropicale che cresce felicemente nelle zone umide molto calde. -->

La Cannabis generalmente preferisce temperature inferiori a 30 ° C, anche se alcuni ceppi possono tollerare anche qualche grado in più. Se si coltiva a temperature superiori a 30 ° C, è consigliato cercare un sito che offra qualche ora di ombra in piu' alle le piante in crescita.


ARTICOLI CORRELATI 
 Come è Nata La Cannabis Autofiorente 
 Migliori Genetiche Di Semi Di Canapa Alta Resa 
 Notizia Storica: Coltivare Cannabis Per Uso Personale In Italia è Legale! 
 I Vantaggi Della Cannabis Medica Autofiorente