IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

Se Inserisci Il Codice Sconto In Fase Di Chechout, Avrai Uno Sconto Del 20 % !

Se Inserisci Il Codice Sconto In Fase Di Chechout, Avrai Uno Sconto Del 20 % !
Codice Sconto Classic Redux Series >> REDUX14 - Valido dal 1 al 30 settembre 2017

giovedì 27 febbraio 2014

Quanto Si Spende Di Corrente Elettrica Per Coltivare Indoor?

Costi sui consumi di corrente elettrica: Info per chi coltiva indoor. Consigli sulle lampade per coltivazione di ultima generazione. 
Esistono svariati sistemi per illuminare le piante artificialmente, ma tenete presente che quelle lampade che costano poco consumano molto e vanno bene solo in fase vegetativa, in gergo si dice "come paghi mangi". I sistemi di illuminazione attualmente più utilizzati sono: CFL o NEON, HPS ALOGENE, ed in fine quelle di ultima generazione chiamate LED. Ormai da anni quest'ultime stanno prendendo il sopravvento. La notizia curiosa è che anche la NASA le ha sperimentate sullo spazio per coltivazioni aeroponiche.
Lampada A Led
                                                         
                                                                                                                                                  
C'è comunque da ammettere che le lampade a LED sono ancora molto costose rispetto alle tradizionali lampade per coltivazione indoor, ma se vi farete 2 accurati calcoli vi accorgerete sicuramente della loro convenienza a lungo termine. Questo genere di illuminazione, andrà a sostituire completamente il vecchio sistema di illuminazione, perchè i vantaggi che offrono sono vastissimi.
1°) le LED
non emanano calore, e quindi consentono di essere avvicinate moltissimo alle piante.
2°) Bassissimi consumi. Per farvi una comparazione e un'idea potrebbe esservi utile il seguente calcolo.
  Per una lampada al sodio che consuma 400 w di corrente x 18 ore al giorno.
400Watt + 10% circa ( assorbimento alimentatore) = 440Watt

440Watt x 18 ore di luce = 7,92kWh al giorno

7,92kWh giorno x 0,20 € - kWh (prezzo medio compreso di IVA) = 1,156€ -  al giorno

1,156-  al giorno x 365,25 giorni -  l'anno (bisestile compreso) (:diviso) 12 mesi = 35,18  al mese circa.
Se utilizzerete una lampada neon di 250/400 Watt per 18 o 12 ore di illuminazione al giorno, avrete un consumo paragonabile a quello di un pc acceso e un freezer.
Lampada Al Sodio
3°) Le LED, hanno una tensione di alimentazione ridotta, ai 12 Volt.
4°) Un risparmio del 70/80% sui costi della bolletta. Se paragonate alle normali lampade a incandescenza o fluorescenza, che si fulminano o si bruciano e vanno sostituite, quest'ultime sembrano essere eterne, infatti la loro durata è straordinaria! Si va dagli 8 ai 15 anni di vita, e questo fattore conferma la loro netta superiorità. Inoltre, creano uno spettro luminoso uniforme sulle piante, grazie all’angolo di proiezione della luce.
5°) Possibilità di differenti combinazioni di colori, per sperimentare la proporzione che varia fra luce rossa e blu.
Vuoi sapere quanto costa la tua fornitura di energia elettrica?
CLICCA"QUESTO LINK" PER USARE IL CALCOLATORE DI BOLLETTE.