IMPORTANTE: IL SITO COLTIVAZIONEARTIFICIALE.COM NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER UN USO IMPROPRIO DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE DI SEGUITO E RICORDA AI LETTORI CHE LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN ITALIA E’ ASSOLUTAMENTE VIETATA.

Cerca Negozi o Prodotti!

Cerca Negozi o Prodotti!
Ricerca personalizzata

Germinazione Semi Di Cannabis


ATTENZIONE: Questa guida non vuole assolutamente incitare all'uso e alla coltivazione di sostanze stupefacenti, in quei paesi dove le normative vigenti la vietano. 

1°) La scelta del seme di cannabis e' molto importante, premesso che il seme determinera' le future caratteristiche della pianta, voi dovreste informarvi propio sulle principali caretteristiche della pianta di cannabis che vorreste coltivare. Tra cui: la durata totale di tutto il ciclo, la quantita' e la resa approssimativa del raccolto, la qualita' finale del fiore o frutto. Tutto cio' al fine di impiegarci meno tempo e quindi risparmiare tempo e denaro. Conviene quindi acquistare una varieta' di semi con un ciclo breve di coltivazione, (le autofiorenti) nella maggior parte dei casi, la durata della Fase Vegetativa e quella di Fioritura, sono riportate sulle confezioni.
      

2°) Se avete acquistato una confezione di semi e volete utilizzare solo una parte di essi, assicuratevi che i rimanenti semi in avanzo vengano riposti in luogo ben asciutto e non umido, a riparo dai raggi del sole, o fonti di calore, questo per evitare che i semi buoni perdino la loro fragranza.

3°) Per far germinare i semi: se trattasi di pochi semi, senza usare il metodo del piattino ed il cotone umido, consiglio il seguente metodo. Innanzitutto, fate che la temperatura media nel locale sia di almeno 18°. Basta fare un piccolo spazio ai semini con uno stuzzicadenti direttamente sul terriccio, precisamente, al centro del vaso gia pronto per la coltivazione. Ora mettete verticalmente il seme nella terra a 5.0mm, poi ricoprite con qualche piccola zolletta, e fate una leggera pressione con i polpastrelli delle dita. Ora inumidite bene il vaso, e con un piccolo vaporizzatore, spruzzate acqua, possibilmente ogni 2 o 3 ore circa, (fate in modo che la terra rimanga umida) incominciando a tenere accesa una lampada da 125w (puo' andar bene) a circa 5 cm dai vasi, regolate il timer alternando -1- ora di buio -1 -ora di luce, 24 su 24 h affinche' non avrete visto i primi germogli. Con questo metodo, dovreste mantenere una temperatura costante tra 18 e 23 ° circa, ed una sufficiente umidita'. Se rispetterete tutto al dettaglio, nel giro di 3 giorni i semini daranno alla luce i loro germogli. A questo punto potrete distanziare ulteriormente la lampada, e iniziare il ciclo direttamente con una lampada da 125w per la fase vegetativa, e regolare il timer almeno a 18 ore di luce e 6 ore di buio totale. Se farete esattamente come descritto, ma non vedrete germogliare i vostri semi, è perchè probabilmente avete fatto un errore propio sulla scelta del seme. Cio' si verifica molto raramente, in quei casi in cui i semi sono stati mal confezionati, oppure sono troppo vecchi, e per questo motivo potrebbero aver perso la loro fertilita'. Per questo motivo (consiglio) per andare sul sicuro, acquistate i semi, da seeds banks di provata esperienza e serieta', come ad esempio quelle Olandesi.

                                 
                           

       
  VEDI ANCHE:
 Semi Da Collezione 
 Sentenza Storica